CHI E’ ANTONIO COLONNA, IL VOLONTARIO DI GREEN HILL

♥️ Nel giorno dei 30 anni dalla scomparsa di Paolo Borsellino, che per il suo coraggio e ideale è stato isolato, calunniato, delegittimato e poi ucciso, ricordiamo chi è Antonio Colonna.

✅ E’ un attivista animalista diverso da tutti. La sua diversità sta nel suo modo di difendere gli animali che non è come quello attuale fondato sul denaro e sulla becera propaganda ma sullo studio e la competenza. Quello studio e competenza che, unito ad un incredibile vocazione (tipica dei folli), lo rende unico nei risultati raggiunti ad oggi.:

✔ Autore della prima perquisizione del 30.9.2011 delegatagli dalla Procura di Brescia e che ha aperto le porte dei 5 capannoni di GREEN HILL e la liberazione di 2500 beagle,

✔ Oltre 1100 sequestri unitamente alle Forze dell’Ordine, centinaia i bracconieri, trafficanti di animali, contrabbandieri di cuccioli, allevatori abusivi, gestori di canili lager e tanto altro,

✔ Oltre 70 i servizi che ha realizzato con Edoardo Stoppa e Le Iene.

🆘️ Questo è un Paese dove quando ti esponi diventi bersaglio – lo dicono Magistrati, Giudici, Giornalisti, in ultimo il Dott. Gratteri “ … il potere non vuole essere controllato, il controllore non vuole essere disturbato e quando alzi il tiro inizia la delegittimazione…”; ma prima ancora di lui lo diceva Falcone “… quando c’è da rimboccarsi le maniche per cambiare, allora in tanti preferiscono non fare nulla, perché lottare per cambiare significa pagarne poi il prezzo..”, citazioni che, seppur persone per cui non esistono paragoni, devono fare comprendere che chiunque compiesse le azioni di Colonna diventerebbe scomodo e in un Paese dove la Magistratura non paga se sbaglia, sarebbe bersaglio di procedimenti penali.

❎❎❎ Nel merito, le indagini contro Colonna – dato su cui riflettere – hanno sempre lo stesso filo conduttore ovvero quello per cui non esistono MAI prove ma SOLO dichiarazioni calunniose rese, non da persone per bene, ma da commercianti e maltrattatori di animali (centinaia, come sopra riferito) che proprio grazie a Colonna sono stati beccati e processati; indagini che giornalai più che giornalisti poi pubblicano, scrivendo SOLO ciò che afferma l’accusa e come sappiamo, più le parole sono roboanti e più il lettore è attratto.

❎ In un recente post pubblicato da una sedicente animalista siciliana, si parla di un processo di Potenza a carico di Colonna ed altri volontari coinvolti; anche in questo, i roboanti capi di imputazione sono stati (come in tutti gli altri procedimenti penali) formulati NON su prove ma su dichiarazioni di commercianti di animali dove calunnie diventano fonte di prova! E, nonostante siano fatti risalenti a 7/8 anni fa e nonostante il rinvio a giudizio sia avvenuto (pensate..) solo quest’anno, dovrebbe dirla lunga sulla “importanza” di questa inchiesta.. Che, siamo certi, si concluderà come tutte le altre ossia con assoluzione.

⛔⛔⛔ Indagini che, riteniamo inoltre e quindi, essere esclusivamente originate dalla volontà non di accertare un reato ma di fermare la denuncia di Colonna che, oltre a colpire milionari interessi economici delle holding zoo criminali mette suo malgrado in evidenza il lassismo di Organi preposti ai controlli, sentiti esautorati da un umile ma coraggioso volontario, ovvero gli interessi economici di enti animalisti che campano proprio sui fenomeni a danno degli animali.

✅ Colonna, recentemente, ha iniziato con il Movimento la sua lotta contro il business del randagismo, che vede protagonisti soggetti come la sedicente animalista siciliana e milioni di euro di donazioni destinate ai randagi che però finiscono nelle tasche di presunti salvatori dei cani ed è normale che venga nuovamente attaccato, come sin ivi descritto e come la storia giudiziaria insegna, e altresì bersaglio di quella parte marcia dell’animalismo che campa sugli animali che, al al pari di trafficanti e allevatori di animali, desiderano Colonna fuori dai giochi.

😶 E il solo modo per attaccare è usare il fango, utilizzando le indagine a suo carico non avendo altro..

🔝🔝🔝 Sosteniamo Antonio Colonna che sappiamo sta redigendo con i suoi legali le querele nei confronti di coloro che lo hanno diffamato e calunniato recentemente sui social e, senza lasciarci intimidire, procediamo in avanti con la lotta a difesa degli animali e contro chi li sfrutta, da qualunque parte si annidino.. fatevene una ragione!

🔜 Pubblichiamo solo alcuni dei tanti articoli dell’esito delle indagini … ricordando che su Google si trovano indagini ormai chiuse da anni.

#antoniocolonna #greenhill

Leggi su Facebook

Guarda su Pinterest

Articoli simili

Relativi

Resta sempre aggiornato

Iscriviti alla nostra newsletter per non perderti nessuna notizia sulle nostre campagne in difesa degli animali.



    * Campi obbligatori.
    Accetto trattamento dati* →
    Dichiaro di aver letto i termini e le condizioni descritte nella Privacy Policy e di accettare l'utilizzo dei dati personali inseriti, che saranno raccolti e trattati in modo da garantirne la riservatezza e la sicurezza.

    Seguici sui Social